Tunisini espulsi dal territorio

 

Ragusa

Due tunisini residenti in provincia di Ragusa rispettivamente di 28 e31 anni in esecuzione del decreto di espulsione del Ministro dell’Interno Minniti, sono stati espulsi dal territorio nazionale.

Un provvedimento che si era reso necessario dopo l’evidente riconducibilità dei due stranieri ad organizzazioni terroristiche, con conseguenti azioni di propaganda in favore dello Stato islamico. Dopo la convalida del decreto di accompagnamento i due tunisini sono stati accompagnati alla frontiera aerea di Roma Fiumicino dove sono stati imbarcati con scorta internazionale su un volo diretto a Tunisi.

Uno dei due “aspiranti combattenti”, come sono stati definiti dagli investigatori, aveva preso residenza a Scicli dopo essere arrivato in Italia nel 2011 ed aveva permesso di soggiorno. Nel novembre 2015 era stato visto partire dall’aeroporto di Catania per Instabul, dove si pensa abbia incontrato alcuni terroristi, rientrando dopo qualche giorno in Italia.

Leave a Response