Ragusa. Verso le amministrative, parlano Ferreri e Lorefice

Ragusa. Domenica prossima si saprà l’esito delle parlamentarie indette dal M5S e farsi un’idea delle liste locali per la Camera e il Senato e nonostante le diverse critiche sulla difficoltà di votare per l’intasamento dei server, tutti i candidati alle parlamentarie parlano di una vera prova di democrazia. Sull’argomento sono scese in campo anche Vanessa Ferreri e Marialucia Lorefice. Per l’e deputata regionale, ci hanno abituati per anni a dover votare i soliti noti. Sempre gli stessi che spesso vengono riproposti e non per meriti ma per bacino di voti. Cambiano quindi casacca all’occorrenza e portano con sé sempre gli stessi voti. Adesso però la musica è cambiata. A ribadire il concetto la Lorefice a dire della quale si tratta di una prova di democrazia diretta online che non ha eguali per dimensione e importanza in tutto il mondo e cio è stato possibile grazie all’associazione Rousseau che ha seguito i processi della votazione. Restano le difficoltà in ultima analisi, di far emergere una piccola realtà come quella iblea nei confronti di Siracusa, Catania e Messina a secondo dei collegi di riferimento. E dai 5 Stelle resta la speranza che venga data voce anche al territorio ibleo.

Leave a Response