Ragusa. Sequestrati beni per 3 milioni di euro

Ragusa. Un sequestro stimato in circa 3 milioni di euro effettuato dalla DIA di Catania su disposizione del tribunale di Ragusa: in particolare, otto automezzi, cinque imprese, 10 fabbricati e sei appezzamenti di terreno ubicati tra Ragusa Ibla, Comiso, S.Croce Camerina e Chairamonte Gulfi. Destinatario del maxi sequestro l’imprenditore Sebastiano Distefano, 58 anni e già noto alle cronache giudiziarie. Nel 2003 infatti, fu coinvolto in un traffico di stupefacenti tra la Sicilia e la Germania mentre qualche anno dopo, esattamente nel 2009, finì in carcere per l’esplosione di un ordigno a Ragusa. Secondo l’accusa, avrebbe fatto scoppiare una bombola di gas ai danni della concorrenza nel settore delle Pompe Funebri.
L’anno dopo ancora guai con la giustizia: fu denunciato all’autorità giudiziaria perchè responsabile a vario titolo di ass per delinquere.

Leave a Response