Ragusa. Messina sul velluto

Ragusa. Mentre Biancavilla e S.Agata proveranno a farsi del male, il Città di Messina potrebbe approfittarne ospitando il S.Pio decimo e allungando il già interessante vantaggio degli attuali 4 punti. Tutto questo mentre la vigilia del turno di campionato è stata scossa dall’esonero del tecnico del Biancavilla Gaspare Cacciola, e al cui posto in panchina è subentrato Tommaso Napoli. Il quale comincia subito col botto dovendo affrontare appunto lo scontro al vertice col S.Agata. Chi perde dovrà sicuramente dire addio ai sogni di promozione visto che nell’anticipo di oggi in casa difficilmente la capolista si farà sfuggire i tre punti. Il Giarre di Peppe Mascara è invece di scena a Paternò in una classicissima del calcio siciliano dove sono in palio punti importanti in chiave play off mentre il Rosolini che ha ripreso a marciare a vele spiegate riceve un Caltagirone in lotta per la salvezza anche se però staccato dalla mischia delle ultime posizioni, mischia dove continua a rimanere invischiato il Ragusa che domani a Scordia sembra chiuso dal pronostico. Contro la squadra che ha perso domenica scorsa per la prima volta servirà un pomeriggio da leoni degli azzurri e una cattiva giornata degli etnei. Senza queste due condizioni, difficilmente il Ragusa prenderà punti. La giornata è completata da Atletico Ct-Adrano, Avola-Real Aci e Pistunina-Camaro.

Leave a Response