Ragusa. La notte di ferragosto

Ragusa. In occasione della notte del 14 agosto, vigilia di Ferragosto e durante la quale un notevole flusso di persone si riversa normalmente lungo le spiagge libere di Marina di Ragusa, operatori della Protezione civile del Comune unitamente agli agenti di Polizia Municipale presiederanno le spiagge della località balneare.

Obiettivo, prevenire pericoli per la salute, l’incolumità pubblica e l’ambiente.

A questo proposito, dal Comune c’è l’invito e la raccomandazione di rispettare l’ordinanza sindacale del 20 maggio scorso dove vengono appunto disposte le buone norme di comportamento che chi fruisce delle spiagge è tenuto a rispettare.

Quindi, divieto di cucinare sull’arenile, usare fornelli e bombole a gas o accendere falò. Cosi come è vietato anche campeggiare, pernottare ed effettuare qualsiasi altra attività che possa costituire motivo di pericolo am anche di disturbo al godimento della spiaggia.

Leave a Response