Palermo.Toto-assessori e poche certezze

Palermo. Vittorio Sgarbi quasi fuori e Luca Sammartino invece quasi vicepresidente dell’Ars. Sono le prime mosse di Forza Italia che vorrebbe far fuori il critico d’arte per liberare un posto e quindi rimettendo in discussione alcune delle certezze maturate in queste settimane in vista della composizione della nuova giunta regionale. Ieri è slittato l’incontro tra Musumeci e Gftanco Miccichè il quale Miccihcè vorrebbe avere infatti una poltrona in più. Sgarbi eventualmente sarebbe dirottato verso un incarico più tecnico ma poi conoscendo il carattere abbastanza fumantino del critico d’arte, bisognerà vedere se accetterà. E mentre Musumeci con pazienza continua a tessere la sua tela, si va verso la prima seduta della nuova legislatura all’Ars. A presiederla sarà il deputato piu anziano, Alfio Papale 66 anni. Durante la prima seduta verrà eletto il presidente dell’Ars e subito dopo si procederà all’elezione dell’ufficio di presidenza. Entro cinque giorni si dovranno costituire i gruppi parlamentari.

Leave a Response