La nuova gestione “AIA”

 

Ragusa-

Scatta da oggi la nuova gestione dei controlli funzionali per la zootecnia siciliana e il nuovo sistema in capo all’associazione italiana Allevatori parte proprio dalla provincia di Ragusa: lo annuncia il parlamentare regionale Nello Dipasquale, vice presidente commissione Bilancio dell’Ars.

Il settore della zootecnia nell’isola, spiega Dipasquale, ha attraversato un periodo di vuoto gestionale, in particolare nell’ambito dei controlli funzionali che erano svolti dall’ass.regionale allevatori siciliani, gestione che però è fallita. La questione è stata anche oggetto di diversi incontri da parte degli organi competenti, comprese le commissioni dell’Ars deputate ad occuparsene, e grazie all’interessamento dell’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici, si è riusciti a raggiungere questo importante risultato. Poi Dipasquale spiega anche perchè questi controlli sono necessari: per l’attività di certificazione sulla qualità del latte, delle carni e sulla purezza delle razze, tutte procedure indispensabili per porre al settore standard in grado di garantire i consumatori nei loro acquisti.

Leave a Response