Digiacomo sulle aree rurali

Ragusa. L’assessorato regionale dell’Agricoltura, sviluppo rurale e pesca ha comunicato che si è provveduto a riclassificare i tre Comuni montani iblei della zona C in una sottozona e quindi con l’accesso ai bandi, poter richiedere dei finanziamenti.

A darne notizia l’on.Giuseppe Digiacomo che spiega che le aziende ricadenti su questi tre territori che intendono presentare richiesta di finanziamento per un progetto all’interno del PSR, avranno ora un maggiore punteggio in quanto classificate ufficialmente come “aree rurali con problemi di sviluppo”.

Fino a qualche giorno fa erano invece classificate come aree rurali intermedie per cui si tratta di un risultato importante- tiene a rimarcare Digiacomo- e al quale siamo arrivati dopo mesi di lavoro, consapevoli dell’importanza che questa classificazione riveste per le aziende di questi tre territori. E questo perchè un maggiore punteggio determina una maggiore possibilità di accedere a questi finanziamenti. Le somme assegnate alla Regione siciliana si aggirano intorno ai 2 milioni 200 mila e i tre obiettivi strategici individuati sono competitività del settore agricolo, gestione sostenibile delle risorse naturali e sviluppo equilibrato dei territori rurali.

Leave a Response