Calcio d’agosto

 

Ragusa. L’ultimo pensiero in questi giorni di caldo africano è il calcio. Si pensa solo a cercare refrigerio e a ripararsi sotto il confortante alito dei condizionatori. Il calcio è però un’attività che non si può fermare, a meno di non dover pagare poi dazio in sede di campagna di rafforzamento a causa dei ritardi di programmazione.

Non sembra il caso del CITTA DI RAGUSA che la scorsa settimana all’Aldo Campo ha svolto la prima fase di raduno precampionato. Raciti ha concesso un giorno di riposo alla squadra, composta ad oggi di venti giocatori mentre il d.s Salvatore Pluchino continua instancabile a tessere la tela di alcune trattative ma con l’attenzione a Palermo dove si aspettano risposte alla domanda di ripescaggio in Eccellenza. E proprio alla possibilità di approdo in Eccellenza è legata anche la posizione di alcuni potenziali nuovi arrivi in azzurro, allettati ovviamente dall’idea di poter partecipare ad un torneo superiore alla Promozione.

Nulla di nuovo invece a Vittoria dove l’appello della scorsa settimana del sindaco Moscato a possibili nuovi acquirenti non sembra aver smosso le acque stagnanti in casa biancorossa. La crisi del calcio ed economica più in generale non scalda i cuori mentre la passione, quella che un tempo faceva registrare 3 mila presenze allo stadio, sembra una parola caduta ormai in disuso.

Leave a Response