Bilancio della polstrada

 

Ragusa-
Dopo un esposto da parte di alcuni cittadini ragusani residenti in via Ettore Fieramosca che segnalavano l’eccessiva velocità di automobilisti sulla provinciale Malavita-S.Croce, la Polizia stradale ha effettuato servizi di controllo col Telelaser in tre giornate diverse.
In particolare sono state elevate 11 infrazioni per eccesso di velocità nei confronti di conducenti che avevano superato il limite imposto di 50 km orari. Inoltre durante il fine settimana sono stati effettuati controlli con alcoltest in ambito provinciale con la denuncia alla Procura di quattro persone trovate con tasso alcolemico fuori norma. Uno dei quattro aveva anche fornito dati anagrafici falsi e ad una successiva verifica risultavano essere del fratello minore. A Vittoria inoltre, un rumeno di 28 anni era alla guida con un tasso alcolemico superiore alla norma cosi come un acatese di 20 anni. A tutti è stata ritirata la patente di guida.
Sulla Ragusa-Catania invece, un catanese di 23 anni alla guida di un autocarro pur essendo italiano ha esibito patente e documenti rumeni. Ha spiegato agli agenti che per un periodo si era trasferito in Romania dove aveva conseguito la patente. Ulteriori accertamenti hanno però chiarito che la patente era di categoria B e non comunitaria ma soprattutto intestata ad un altro rumeno e scaduta nel febbraio 2011. Documenti pertanto sequestrati e conducente denunciato; infine, un calatino di 43 invece di fermarsi all’alt è fuggito a tutta velocità. Ripreso dopo un inseguimento in territorio di Licodia Eubea, il motivo della fuga era la mancata copertura assicurativa.

Leave a Response