Arbitro aggredisce un giocatore e gli rompe il setto nasale

Scicli. Pochi ci avrebbero creduto ovvero che un arbitro sarebbe alla fine passato alle vie di fatto nei confronti di un giocatore.

E invece è accaduto, caso più unico che raro, sul litorale ibleo, precisamente sulla spiaggia di Cava d’Aliga dove il direttore di gara di un torneo amatoriale, evidentemente esasperato per averne sentite di tutti i colori, anziché ammonire o espellere il suo vivace interlocutore, lo ha colpito con un pugno causandogli la rottura del setto nasale.

L’episodio che ha fatto scattare la spropositata reazione dell’arbitro è stata la concessione di un calcio di rigore. Solite scene strazianti di chi l’ha subito, animi accesi, contestazioni vivaci e qualche parola grossa di troppo. Alla fine la violenta reazione dell’arbitro, il giocatore a terra sanguinante e l’arrivo dell’ambulanza che lo porta al Pronto soccorso per le cure del caso. Nel nostro territorio era una perla che ci mancava…

Leave a Response